Come pulire e cucinare le vongole: tutto quello che dobbiamo sapere

Vongola è il nome utilizzato per identificare svariate specie di molluschi appartenenti alla famiglia dei Veneridae. Quello che dobbiamo sapere sulle vongole è: il termine vongola è di origine napoletana e deriva dal latino volgare “conchŭla”, diminutivo di cŏncha, ossia conchiglia.  Si pesca tutto l’anno, con rastrello da barca a mano e con turbo soffiante.  Predilige fondali costieri, poco profondi, sabbiosi o fangosi. La vongola verace è riconoscibile perché ha la forma più allungata. Le vongole fresche devono essere per legge commercializzate vive, ma possono essere vendute anche surgelate, sgusciate e confezionate in scatola. Sono molto delicate, possono essere conservate massimo 2 giorni in frigorifero, a una temperature tra 0 e 4 gradi, coperte con un panno umido.

Le vongole sono molto utilizzate in cucina, sia come antipasto, sia come condimento e sia come alimento se stante. Molto utilizzate nei condimenti per la pasta, come negli spaghetti alle vongole veraci, un classico intramontabile, un piatto con pochi ingredienti facile da fare, basta giusto qualche accortezza, per ottenere un sugo cremoso e gustoso come al ristorante.

Pulizia delle vongole: per pulirle si lasciano in ammollo con acqua e sale grosso per un’ora circa, per farle spurgare dalle eventuali impurità, dopo si mettono a scolare in un colapasta, poi di nuovo nell’acqua fresca e bisogna agitarle con le mani e rimetterle di nuovo a scolare.Questa è un’operazione da ripete per 6-7 volte in modo che perdano tutta la sabbia che hanno al loro interno.

A Goro, in provincia di Ferrara in Emilia-Romagna, hanno dedicato una sagra alle vongole, che si svolge ogni anno nel mese di luglio, “la Sagra della Vongola Verace” , sette giorni per rendere omaggio a questo prelibato frutto di mare. La manifestazione, oltre alla possibilità di effettuare escursioni in barca, gratuite, propone uno stand gastronomico con piatti a base di pesce, preparati secondo la tradizione e naturalmente a base di vongola verace.

Se ti è piaciuto l’articolo, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *