Ventre piatto: ecco l’infuso che sgonfia l’intestino

Bruciare grassi è l’ossessione principale di tutti gli uomini e soprattutto le donne del mondo ma, spesso, fare attività fisica e unire a questa una dieta sana non sono sufficienti per avere un ventre piatto. Questo perché è fondamentale unire agli esercizi e una corretta alimentazione anche un buon rimedio naturale che acceleri il metabolismo e riesca a sgonfiare l’intestino in modo veloce.

Tra tutti i rimedi naturali esistenti, uno dei più utili per dimagrire e disinfiammare l’intestino è  un infuso che vanta proprietà antinfiammatorie, disintossicanti e digestive, consentendo all’organismo di ridurre i chili in eccesso. Al programma alimentare e allo sport, quindi, provate ad unire il seguente trattamento brucia grassi che vi permetterà di accelerare notevolmente tutto il processo.

Il segreto di questo infuso miracoloso sta nello sfruttare, infatti, le proprietà della cannella e dell’alloro, al cui potere benefico per il sistema digerente si somma quello disinfiammatorio. Preparandoli sotto forma di tè otterrete una bevanda perfetta per bruciare le calorie, attivare o riattivare il metabolismo e per ottenere un ventre piatto come avete sempre desiderato.

 

Oltre a questi benefici, in particolare la cannella è un alimento benefico perché:

  • Previene ed aiuta a tenere sotto controllo il diabete.
  • È ricca di minerali e composti antiossidanti.
  • Presenta effetti antibatterici e micotici.
  • Aiuta a controllare il colesterolo.
  • Presenta un effetto calmante.
  • Riduce dolori di diversa natura.

A voi la “pozione” segreta per prepararla da soli a casa:

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua
  • 2 stecche di cannella
  • 10 foglie di alloro

Preparazione

Preparare questo infuso per un ventre piatto è molto semplice. Basta mettere a bollire un litro d’acqua con la cannella e le foglie di alloro. Una volta giunta l’acqua ad ebollizione, ricordatevi di abbassare il fuoco e lasciar bollire per altri 15 minuti e prima di berlo, lasciate riposare qualche minuto. Potete berne massimo due tazze, l’importante è che siate costanti e riuscirete a perdere alcuni centimetri in poco tempo.

Controindicazioni

Non ci sono controindicazione particolare, tuttavia si ricorda che la cannella contiene una sostanza chimica che può essere tossica chiamata cumarina per cui non bisogna abusare, assumendo l’infuso in dosi maggiori rispetto a quelle consigliate. Per questi motivi, si sconsiglia di berne durante la gravidanza, se si soffre di particolari o gravi problemi digestivi (ad esempio ulcere o gastrite) e nel caso in cui si faccia uso di antibiotici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *