Site Overlay

Tortelloni in brodo di pesce

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

I tortelloni in brodo di pesce sono ideali durante le giornate fredde d’inverno e sono molto attesi per il giorno di Santo Stefano. Il brodo dei tortelloni in questa ricetta è il classico brodo vegetale, fatto con verdure e odori: patate, sedano, carote e cipolla, con aggiunta di pesce coccio, ma potrete mangiarli anche con il tradizionale brodo di pollo.

Il brodo è un condimento perfetto per la cottura dei  tortelloni. Sono piuttosto veloci da preparare e sono un primo piatto tipico della cucina bolognese,  realizzato con pasta fresca all’uovo, farcita con un ripieno costituito da erbetta, formaggio e polpa di coccio. Il tortellino è quello bolognese, ma il gusto è partenopeo ed è bello unire le diverse culture culinarie.

Tortelloni in brodo di pesce  – Ingredienti  per la sfoglia: 400 g di farina,100 g di farina di semola, 4 uova, acqua, sale

Tortelloni in brodo – Ingredienti per il ripieno: 100 g di Parmigiano, 200 g di erbetta lessata e strizzata, 2 uova,  100 gr di polpa di coccio, sale e pepe

Tortelloni in brodo – Preparazione per la sfoglia: disponete la farina a fontana su una spianatoia, amalgamate tutti gli ingredienti (acqua, farina, sale e uova), quando avete ottenuto un panetto liscio, omogeneo, vuol dire che la sfoglia è pronta, la dividete in pezzi più piccoli e ricavate da ogni pezzo una sfoglia rettangolare piuttosto sottile (circa 1 mm). Dividete ogni sfoglia in quadratini piccoli di circa 6 x 6 cm.

Tortelloni in brodo – Preparazione per il ripieno: le uova, il formaggio, l’erbetta ben strizzata, la polpa di coccio scaldata, salate e pepate(facoltativo). Su ogni quadratino di pasta sfoglia precedentemente preparato, mettete un poco di ripieno e chiudeteli a sacchetto premendo bene su tutti e 3 i lati, fatelo con le mani leggermente umide, la pasta avrà più presa e il ripieno non uscirà durante la cottura. Lessate i tortelloni in abbondante acqua salata per pochi minuti,(più o meno 5), scolateli con una schiumarola, metteteli nei piatti fondi e conditeli con qualche mestolo di brodo caldo e una spolverata di parmigiano grattugiato.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, vieni a trovarci sulla pagina Facebook, regalaci un mi piace e diventa nostro fan 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.