Site Overlay

Spaghetti con olive e colatura di alici

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Gli Spaghetti con olive e colatura di alici rappresentano un piatto molto gustoso e invitante, che vi sarà molto gradito. Gli Spaghetti sono sempre un tipo di pasta che portano allegria a tavola e con questo sughetto saranno ancora più speciali e allegri.

E’ un piatto che si prepara in brevissimo tempo e in un modo molto semplice, e nel periodo natalizio è il piatto tradizionale di Cetara, che viene preparato con spaghetti o linguine, ma si utilizza anche per dare sapore a pietanze a base di verdure, come la scarola o la pizza ripiena, oppure al pesce.

La colatura di alici è un prodotto agroalimentare tradizionale della costiera amalfitana, che si produce a Cetara, un piccolo paese marinaro della meravigliosa costiera, e consiste in una salsetta liquida trasparente, che da un sapore unico agli spaghetti. Le alici si tengono fino a maturazione in una soluzione satura di acqua e sale, infatti la colatura risulta ben salata, per questo motivo negli ingredienti della ricetta il sale è stato omesso.

Spaghetti con olive e colatura di alici-Ingredienti

  • Spaghetti 350 g
  • olive di Gaeta 200 g
  • pomodori pelati 400 g
  • colatura di alici
  • prezzemolo tritato
  • olio evo
  • aglio
  • pepe

Spaghetti con olive e colatura di alici-Procedimento

Riempite d’acqua una pentola alta e mettetela sul fuoco a bollire, intanto in una bella padella capiente fate imbiondire uno spicchio d’aglio in 4 cucchiai di olio evo, appena dorato l’aglio non lo eliminate, ma schiacciatelo con una forchetta, e se proprio non dovesse piacere eliminatelo.
Prendete i pomodori pelati o i pomodorini freschi se li avete, e uniteli nella padella dove avete dorato l’aglio e fate cuocere per circa 15 minuti.

Quasi a cottura ultimata unite le olive di Gaeta intere o snocciolate, secondo il vostro gusto e unite due cucchiai di colatura di alici, il pepe e una manciatina di  prezzemolo, spegnete dopo alcuni minuti. Gli spaghetti saranno ormai cotti, scolateli al dente e versateli nella padella ancora gocciolanti di acqua di cottura e risottateli giusto qualche minuto per farli amalgamare con il buon sugo, impiattate i vostri spaghetti con olive e colatura di alici e buon appetito.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, seguici sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai un nostro fan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.