Site Overlay

Spaghetti con le arselle primo raffinato

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Spaghetti con le arselle per palati raffinati

La ricetta che vi illustreremo oggi, ci è pervenuta da un caro amico trapiantato a Cagliari, ed è una ricetta di famiglia, parliamo di spaghetti con le arselle. Le arselle sono lupini di mare, molto più saporite delle vongole, ma non è facile reperirle.

A Cagliari sono fortunati, infatti è consuetudine dei pescatori amatoriali, di vendere le arselle la mattina presto in strada, subito dopo averle pescate. Per fare al meglio gli spaghetti con le arselle, queste ultime devono essere, freschissime, vanno cucinate in modo semplice e con ingredienti che non devono nascondere il loro sapore, questo perché nelle arselle appena comprate, si sente tutto il sapore del mare, un sapore, così come un profumo indescrivibile. Passiamo alla ricetta.

Spaghetti con le arselle – Ingredienti: (dosi per 4 persone) 350 g di spaghetti, 500 g di arselle freschissime,( qualche cannolicchio e qualche cozza), 1 spicchio d’aglio, 2-3 pomodorini, prezzemolo fresco, peperoncino o pepe nero e olio extravergine di oliva.

Spaghetti con le arselle – Preparazione: mettete a spurgare le arselle, poi le sciacquate più volte sotto l’acqua corrente fresca e le riponete in una bacinella con l’acqua. Per lo spurgo occorrono 2 litri d’acqua e 3-4 cucchiai di sale doppio sciolto nell’acqua, tenerle cosi almeno 1 ora in modo che perdano tutta la sabbia in eccesso.

Passata l’ora, risciacquarle sotto l’acqua corrente e fatele aprire in una padella con un filo di olio a fiamma bassa, e man mano che si aprono le sistemate in un piatto di portata, quelle che non si aprono, le eliminerete. Filtrate il liquido che lasciano con un passino a maglie strette o un velo quello usato per le bomboniere e mettete anch’esso da parte. Pulite la padella e fate soffriggere un aglio schiacciato in 2-3 cucchiai di olio, non appena si dora, aggiungeteci giusto due o tre pomodorini tagliati a dadini, serviranno solo per colorare il piatto.

Fateli appassire per 10 minuti circa, eliminate l’aglio e uniteci le arselle. Cuocere gli spaghetti al dente, uniteli alla padella con le arselle e fatele saltare il tutto , unite anche il liquido e una bella mangiata di prezzemolo tritato. Se è necessario aggiungete un mestolo di acqua degli spaghetti. Buon appetito, un saluto e un grande abbraccio a chi ci segue e un grazie particolare a Leone per la splendida ricetta e la bellissima foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.