Site Overlay

Spaghetti con il sugo di Stoccafisso

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Spaghetti con il sugo di Stoccafisso sono uno dei piatti più gustosi della gastronomia italiana di mare, profumati, gustosi e a dir poco favolosi. La ricetta Spaghetti con il sugo di Stoccafisso si prepara con molta semplicità, è una di quelle ricette più diffuse, durante il periodo natalizio, grazie al suo intenso sapore, ed è uno dei primi di mare più graditi.

Spaghetti con il sugo di stoccafisso – Ingredienti per 4 persone

  • spaghetti 350 gr
  • filetto di stoccafisso 300 gr
  • aglio 1 spicchio
  • pomodorini ciliegina 5 o 6
  • prezzemolo tritato fresco
  • sale
  • pepe (facoltativo)

Spaghetti con il sugo di stoccafisso – Preparazione

Si fa lessare lo stoccafisso dissalato in una pentola per circa 10 minuti, si fa intiepidire un poco e si spina, si toglie la pelle, si riduce a scaglie. L’acqua di cottura dello stoccafisso non va buttata, perché una volta filtrata, servirà per cuocere gli spaghetti. In una padella si fa saltare a fuoco vivo nell’olio extra vergine di oliva, 1 spicchio d’aglio schiacciato, non appena l’aglio si colora, si aggiungono i pomodorini ciliegina, si fanno cuocere una decina di minuti e si aggiunge lo stoccafisso.

Si elimina l’aglio e si fa amalgamare il tutto per qualche minuto e una volta scolati gli spaghetti, si uniscono alla padella con pomodorini e stoccafisso. Si fa risottare un poco e prima di servire, si aggiunge una bella manciata di prezzemolo tritato fresco. Impiattate e gustatevi i vostri Spaghetti con il sugo di stoccafisso con peperoncino piccante o pepe nero, meglio se macinato al momento.

Spaghetti con il sugo di stoccafisso – Consigli & varianti

Lo stoccafisso da usare, deve essere ammollato, quindi si può comprare direttamente stoccafisso già pronto dal pescivendolo. Se comprate stoccafisso da ammollare, considerate che prima di poterlo cucinare, ci vogliono almeno alcuni giorni di ammollo. Potete farlo voi, è conveniente e molto semplice, si taglia a pezzi lo stoccafisso e si tengono i pezzi  immersi in acqua per 3/4 giorni, in un luogo fresco, avendo cura di cambiare l’acqua tre volte al giorno.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.