Site Overlay

Spaghetti con stoccafisso e broccolo fiolaro

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Spaghetti con stoccafisso  e broccolo fiolaro è un primo piatto molto gustoso. Il Broccolo fiolaro è una varietà verdura che fa parte dei prodotti tipici del Veneto, le cime più giovani sono la parte più tenera del broccolo, la migliore per essere utilizzata in cucina. Il broccolo fiolaro esalta sapore e gusto degli alimenti che si affiancano, in questo caso esalta il gusto dello stoccafisso. Il broccolo fiolaro viene coltivato sulle colline di Croazzo in provincia di Vicenza.

La foto e ricetta Spaghetti con broccolo fiolaro e stoccafisso sono del Ristorante Gran Passo, Velo d’Astico di Vicenza, da cui io ho preso spunto e foto. Naturalmente visto che dalle mie parti il broccolo fiolaro non è facile reperirlo, l’ho sostituito con il broccolo del Vallo di Diano, che  è un ortaggio da foglia coltivato in provincia di Salerno, l’importante è usare solo la parte tenera.

Spaghetti con stoccafisso e broccolo fiolaro  – Ingredienti per 4 persone

  • spaghetti 300 gr
  • stoccafisso ammollato 150 gr
  • broccolo del Vallo di Diano sbollentato gr 150
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo tritato
  • sale, pepe e grana
  • latte q.b.

 Spaghetti con stoccafisso e broccolo fiolaro – Preparazione

In una padella con olio evo, fate rosolare un aglio schiacciato e una cipolla tagliata finemente, a fuoco dolce, aggiungete qualche alice sott’olio, stemperatele con una forchetta e il prezzemolo tritato. Infarinate i pezzi di stoccafisso, metteteli in una pentola con sale, pepe e formaggio grattugiato, versatevi il latte, l’olio evo e fate cuocere almeno per 3 ore a fuoco bassissimo e come si dice a Napoli, dovete far pippiare!!! 😉 Di tanto in tanto muovete lo stoccafisso, giusto per evitare che si attacchi al fondo della padella, mi raccomando senza mescolare.

Mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e nel frattempo fate saltare in padella con 2-3- cucchiai di olio evo, l’aglio e i broccoli tagliati, eliminate l’aglio e aggiungeteci lo stoccafisso. Scolate al dente gli spaghetti e non buttate tutta l’acqua di cottura, potrebbe servire se il sugo si asciuga troppo. Fateli saltare nella padella con i broccoli e lo stoccafisso, mantecate con un poco di grana e pepe macinato, infine impiattate e servite il vostro fumante piatto Spaghetti con stoccafisso e broccolo fiolaro.

Curiosità: il termine “ pippiare” indica un tipo di cottura prolungata e a fuoco lento di un umido, un intingolo o una salsa, pippiare è anche il caratteristico sbuffo del ragù che, non deve cuocere, il ragù’ deve pippiare, termine dialettale che rende benissimo il senso di una cottura lenta fino all’esasperazione.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, vieni a trovarci sulla pagina Facebook, regalaci un mi piace e diventa nostro fan 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.