Site Overlay

Spaghetti alle vongole veraci: ricetta napoletana

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Gli spaghetti alle vongole veraci sono il piatto ideale delle feste di un menù a base di pesce. Questo primo è molto popolare in tutta Italia, ma in particolare in Campania, infatti, questa ricetta fa parte della tradizionale cucina napoletana. Spaghetti alle vongole veraci è uno dei primi di pesce semplice da preparare, che almeno una volta a settimana trova spazio sulla tavola di molti italiani.

Secondo la  tradizione, gli spaghetti alle vongole veraci, sono la classica ricetta della vigilia di Natale, veloce nei tempi di cottura e semplice da preparare. Un piatto che può realizzare anche chi non ha molta confidenza con la cucina. Naturalmente se agli spaghetti preferite le linguine, le bavette o qualche altro tipo di pasta va bene lo stesso.

Partiamo dalle vongole: le vongole vanno lasciate in ammollo con acqua e sale grosso almeno  per 45 minuti, in modo che si liberano delle impurità, in seguito vanno messe in uno scolapasta e vanno lasciate scolare. Una volta scolate, vanno passate di nuovo nell’acqua fresca e poi agitarle con le mani velocemente e risciacquarle di nuovo. Bisogna ripetere questa operazione almeno 4-5 volte, questo per evitare che all’interno ci rimanga ancora della sabbia.

Ingredienti per gli spaghetti alle vongole veraci: ( x 4 persone) vongole 600 g, spaghetti 300 g, aglio, olio extravergine d’oliva, prezzemolo, peperoncino, sale e pepe, vino bianco

Procedimento per gli spaghetti alle vongole veraci: mettete una pentola sul fuoco per portare in ebollizione l’acqua per cuocere gli spaghetti. In una padella abbastanza capiente, con 1-2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva fate soffriggere uno spicchio d’aglio schiacciato, unite  le vongole che avete precedentemente pulite, coprite e fate cuocere a fuoco vivace scuotendo spesso la padella, fino a che le vongole non si saranno tutte aperte. Se rimangono vongole chiuse , eliminatele e non protraete la cottura, compromettereste il sapore e il gusto finale.

Delle vongole aperte, sgusciatene un po’ più della metà, lasciando le restanti con il guscio, serviranno per la decorazione finale. Con un colino stretto  filtrate il liquido che le vongole hanno rilasciato e tenetelo da parte. Nella stessa padella che avete usato per far aprire le vongole, aggiungeteci 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e soffriggeteci un aglio tritato finemente, aggiungete un peperoncino, tagliato a pezzetti e poi il liquido fuoriuscito delle vongole che avete tenuto da parte.

Fate addensare un poco, a fiamma vivace, aggiungete le vongole e un mezzo bicchiere di vino bianco e salate. Vi conviene assaggiare prima di salare per evitare che il sughetto sia troppo salato. Scolate gli spaghetti al dente e uniteli nella padella con le vongole, fateli saltare qualche minuto in padella e a cottura ultimata aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato finemente e le vongole col guscio che avete tenuto da parte.

CONSIGLIO: per gli spaghetti alle vongole veraci cercate di usare vongole fresche. Se non avete il vino bianco a disposizione, potete utilizzare per sfumare l’acqua di cottura della pasta o potete usare brodo di pesce. Nelle ricetta si parla di vongole, ma potete sostituire le vongole con i lupini che sono una diversa qualità di vongole, ma più piccoli e forse più saporiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.