Site Overlay

Spaghettata del goloso di frutti di mare

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

La Spaghettata del goloso di frutti di mare è la cosiddetta abbuffata tra amici e amanti del buon pesce. Con questo piatto di spaghettata vi sentirete finalmente gratificati, perchè i frutti di mare che amate così tanto, abbondano, e ogni forchettata di spaghetti sarà accompagnata da deliziosi frutti di mare, con un richiamo delizioso ad un’altra e un’altra ancora, di infinite forchettate. Credete che esageriamo, ma non pensateci nemmeno una volta, preparateli come vi indichiamo nella ricetta e poi ci farete un commento per comunicarci le vostre sensazioni gustative.

Spaghettata del goloso di frutti di mare – Ingredienti

  • spaghetti ristorante 400 g
  • pomodorini freschi o in scatola 400 g
  • calamari medi 4
  • polipetti 200 g
  • seppie 2 medio piccole
  • gamberi piccoli 300 g
  • arselle 300 g
  • cozze 400 g
  • vongole 400 g
  • olio evo
  • prezzemolo tritato freschissimo
  • sale
  • pepe

Spaghettata del goloso di frutti di mare – Procedimento

Consigliamo in primis per la riuscita di un piatto gustoso al profumo di mare, di recarvi in una pescheria affidabile, che vi garantisca la freschezza del pesce. Fatta questa premessa apparentemente inutile, ma finalizzata al buon prodotto finale della spaghettata, procediamo per la pulizia del pesce e se in pescheria già hanno provveduto, meglio ancora. Cominciate a pulire i calamari staccando la testa e i tentacoli e metteteli da parte, estraete la penna di cartilagine trasparente che si trova all’interno, poi sotto l’acqua corrente togliete le interiora e la pelle esterna.

Staccate le pinne laterali del calamaro e tenete anche queste da parte. Prendete la testa e tagliate gli occhi staccandoli dalla testa, aprite i tentacoli e staccate il dente centrale premendo con le dita per farlo uscire. Tagliate la sacca ad anelli e il resto a pezzetti. Per le seppie  e i polipetti più o meno lo stesso procedimento, facendo attenzione alla sacca della seppia, con il nero di seppia, staccatela, sfilate l’osso di seppia e le interiora, occhi e il rostro con un un coltellino, allo stesso modo per le seppioline. Sciacquare sotto l’acqua corrente e tagliare a pezzetti.

I frutti di mare vanno tenuti a bagno per farli scaricare dei residui di sabbia o altro, e messi in padella a sequenze, per farli aprire. Estraete i frutti e lasciate per ogni tipo qualcuna intera, per l’effetto scenografico. Rimangono infine i gamberi piccoli, che sciacquerete eliminando il filamento dell’intestino e la testa. A questo punto non ci rimane che preparare il sughetto, dorando l’aglio e schiacciandolo in una padella capiente con 4 o 5 cucchiai di olio evo, e quindi calamari, polipetti e seppie tutti tagliuzzati e appena stufati per 10 minuti, una spruzzatina di vino bianco che farete sfumare e aggiungere i pomodorini.

Far cuocere per altri 10 minuti e aggiungere i gamberetti e infine i molluschi di mare, poco sale, un pizzico di pepe e completare con una manciatina di prezzemolo tritato. Scolare gli spaghetti al dente e risottare nella padella per 2 o 3 minuti, aggiungendo un pò d’acqua della pasta, se necessario. La preparazione molto facile, fa intuire il risultato di un piatto succulento e quindi deliziatevi con la Spaghettata del goloso di frutti di mare.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, seguici sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai un nostro fan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.