Site Overlay

Risotto con i calamari: una ricetta facile da preparare

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Il Risotto con i calamari è un primo piatto semplice e saporito, i calamari sono pesci buonissimi e molto versatili, infatti si possono cucinare in tanti modi, ripieni, a zuppa o nell’insalata di mare, con la pasta e appunto con il riso. Il Risotto con i calamari è un primo a base di pesce allettante, tra i più gustosi, perfetto per le occasioni speciali, ma adatto anche per il pranzo di tutti i giorni, naturalmente sempre all’interno di un menù a base di pesce. Questa è la ricetta del mio Risotto con i calamari , una ricetta semplice e credetemi con un risultato eccellente.

Ingredienti per il mio Risotto con i calamari: 300 gr di riso, 4-5 calamari medi, 1 spicchio d’aglio, polpa di pomodoro q b, peperoncino rosso in polvere, sale, vino bianco secco e brodo di pesce.

Procedimento per il mio Risotto con i calamari: pulire e sciacquare i calamari più volte sotto l’acqua corrente e tagliarli ad anelli. In una pentola, fate dorare in 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva uno spicchio d’aglio e se piace del peperoncino rosso piccante. Premessa: io l’aglio o lo metto in camicia e poi lo elimino, o metto quello in polvere, voi volendo potete anche tritarlo o tagliarlo a piccoli pezzi e lasciarlo. Non appena l’aglio si sarà dorato, versate i calamari fate cuocere qualche minuto e sfumate con un mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta sfumato la maggior parte del vino, versate il riso e fatelo tostare per 2 o 3 minuti, mescolando continuamente.

Aggiungete la polpa di pomodoro, un mestolo di brodo di pesce, salate e lasciate cuocere. Proseguite la cottura, aggiungente altro brodo quando la dose di brodo precedente viene assorbito, continuate così per una ventina di minuti circa, questo è il tempo che ci vuole per cuocere il riso. Quando sarà cotto, spegnete il fuoco e fate riposare per 5 minuti , c’è chi ha questo punto aggiunge una noce di burro, io non lo faccio, completo con una spolverata di prezzemolo tritato prima di servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.