Site Overlay

Risotto al curry: un primo speziato

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Ecco la nostra ricetta per cucinare un Risotto al curry, che non è una vera e propria ricetta della cucina indiana, ma il curry è una spezia prettamente etnica. In India il riso viene usato anche come contorno per accompagnare molti piatti. Il nostro Risotto al curry si prepara con molta semplicità, lo può preparare chiunque, anche chi non ha molta dimestichezza con i fornelli.

Risotto al curryIngredienti

  • riso per risotti 200 o 300 g (la quantità del riso dipende un po’ da come si mangia)
  • cipolla bianca media 1
  • vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • aglio 2 spicchi
  • curry a scelta dolce o piccante
  • burro
  • brodo vegetale
  • olio d’oliva extra vergine
  • sale.

Risotto al curry – Preparazione

La prima cosa da fare è preparate il brodo o riscaldarlo se lo avete già pronto. Noi abbiamo fatto un brodo di verdure classico, con cipolla, carota, patata, sedano e pomodori, quindi brodo preparato fresco con ingredienti naturali, voi volendo potete usare anche il dado biologico senza glutammato. Si trita la cipolla, si mette in un tegame con dell’olio extra vergine di oliva e una noce di  burro e si fa stufare dolcemente. Si uniscono al soffritto 3-4 cucchiaini di curry, si continua a far rosolare per un minuto a fuoco vivo, poi si unisce il riso e si fa tostare sempre a fuoco vivace.

Dopo qualche minuto, unite il vino bianco e fatelo sfumare. A questo punto unite un mestolo di brodo caldo e man mano che si asciuga ne aggiungete altro. Quando il riso sarà quasi cotto, ci vorranno circa 18-20 minuti, assaggiate, aggiustate di sale e aggiungete un altro po’ di burro, 2-3 cucchiaini di curry e spegnete. Il vostro Risotto al curry è pronto, amalgamate il tutto fuori dal fuoco, fate riposare un minuto, impiattate e servite.

Risotto al curry – Varianti: volendo il risotto così cucinato, si può rendere più ricco aggiungendo dei  frutti di mare saltati precedentemente con un po’ di olio extra vergine di oliva, oppure con dei pisellini, o per dare un sapore più deciso, con del peperoncino.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.