Site Overlay

Polpo lesso in bianco con limone

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Il Polpo lesso in bianco con limone è una ricetta che possiamo preparare in tutti i mesi dell’anno, perché se non lo troviamo fresco, possiamo utilizzare quello surgelato che è ottimo, ma il periodo di massima riproduzione di questo meraviglioso cefalopode mediterraneo, va da marzo a ottobre, mentre il polpo tropicale si riproduce tutto l’anno. Il Polpo lesso in bianco con limone è un ottimo secondo, tuttavia va servito soprattutto negli antipasti a base di pesce, sia caldo che freddo.

Nel caso della nostra ricetta, lo presentiamo nel modo più semplice, più fresco e genuino possibile, come se fosse stato appena pescato, appena cotto e mangiato al naturale. Il polpo verace o piovra o polpo di scoglio, è un cefalopode dalle carni molto pregiate e gustose, si differenzia dal moscardino, anch’esso di ottimo sapore,  perché quest’ultimo vive nella sabbia, meno costoso e di cottura più rapida, e per una fila di ventose sui tentacoli, a differenza del polpo che ne possiede due e vive in prossimità degli scogli.

 Polpo lesso in bianco con limone – Ingredienti

  • polpo  da 800/1000 g
  • limoni 2
  • olio evo
  • prezzemolo
  • sale

 Polpo lesso in bianco con limone – Procedimento

Il polpo all’insalata è abbastanza semplice da preparare soprattutto se è stato pulito in pescheria, altrimenti armatevi di buona volontà e togliete per bene le interiora dalla sacca, togliete poi gli occhi ed il cosiddetto rostro dal buco, alla base dei tentacoli. Fatta questa operazione, risciacquatelo per bene sotto l’acqua corrente bella fresca e in una pentola grande, con l’acqua che avrete precedentemente messo a bollire, tenete il polpo per la testa e immergete i tentacoli per un attimo, almeno tre o quattro volte, aspettate per un attimo di secondo e immergete il polpo nell’acqua che bolle, a testa in giù e fate cuocere per meno di un’ora.

Per verificare la cottura desiderata basta affondare la forchetta nel polpo. Una volta cotto, toglietelo dall’acqua e mettetelo a raffreddare e pulite con un coltello o con carta da cucina assorbente, la pelle viscida e molle. Consigliamo di non togliere le ventose, perché lo rendono più succulento e coreografico. Appena eseguita questa operazione di pulitura, tagliate tutto il polpo a pezzetti, della grandezza che vi gusta e condite con sale, succo di limone, prezzemolo tritato e olio evo. Il Polpo lesso in bianco con limone è pronto da servire in una bella sperlunga o vassoio, altrimenti se vi piace freddo riponetelo per un po’ in frigo.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.