Site Overlay

Polpo alla Luciana, antico piatto napoletano

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Il polpo alla Luciana  è una vecchia ricetta della cucina napoletana, nata grazie ai pescatori di Santa Lucia che lo cucinavano appena pescato in maniera molto semplice, ma tanto gustosa, sembra che Luciana derivi proprio da Lucia. In Campania c’è l’idea che i piatti di pesce, se il pesce è fresco, meno si elaborano e meglio è! E la ricetta che vi proponiamo, ne è l’esempio.

Questa ricetta del polpo alla Luciana è personalizzata, ma molto apprezzata dai gourmant. La prima cosa è fare attenzione all’acquisto, il polpo deve essere fresco, per fresco si intende di colore marroncino, molto lucido e non deve avere un odore sgradevole, ma deve odorare di mare. I polpi, una volta comprati, vanno puliti, sciacquati ed eviscerati.

Una volta sciacquati perbene vanno messi a sgocciolare in un posa verdure, ma potete acquistarli già puliti. Il polpo alla Luciana può essere servito sia come antipasto, insieme a bruschette di pane al forno o come secondo con del pane casereccio, in questo caso, si può fare un’ ottima zuppetta con il sugo alla Luciana.

Polpo alla Luciana – Ingredienti

  • polpo
  • pomodorini
  • peperoncino
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio evo

Polpo alla Luciana – Preparazione

Mettete il polpo su di un tagliere e battetelo con un batticarne per ammorbidirlo, poi sciacquatelo e adagiatelo in una pentola alta, unire i pomodorini tagliati a pezzetti, peperoncino tritato, aglio, prezzemolo tritato e 2-3 cucchiai di olio evo. Non aggiungete sale, in quanto è già salato di suo, e acqua poichè il polpo rilascerà la sua. A Napoli c’è un detto che dice: o purp adda cocere inta ‘llacqua soja.

Coprite la pentola e fate cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora, se è ancora molto liquido, togliete il coperchio e fate restringere il sugo. Spegnete, lasciate riposare per un 15 minuti circa, servite il vostro Polpo alla Luciana, accompagnato da fette di pane casereccio, se lo servite come secondo piatto, oppure con bruschette di pane al forno, se lo servite come antipasto.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.