Site Overlay

Penne alla sorrentina

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Le Penne alla sorrentina nascono a Sorrento, un borgo costiero in provincia di Napoli, conosciuto da turisti di tutto il mondo per le sue bellezze artistiche, ma anche per la sua tradizione culinaria. Le Penne alla sorrentina sono una ricetta al forno, un grande classico, semplice da preparare, veloce, gustoso e profumato, un primo che piace a grandi e piccini.

Penne alla sorrentina – Ingredienti

  • penne lisce 350 gr
  • pomodori maturi o una pelata a pezzettoni 500 gr
  • mozzarella o provola250 gr
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • olio extra vergine d’oliva 2 cucchiai
  • aglio 1 spicchio
  • origano
  • basilico
  • sale
  • pepe(facoltativo)

Penne alla sorrentina – Preparazione

Se usate i pomodori, si fanno sbollentare per un minuto in acqua in ebollizione, si passano nell’acqua fredda, si pelano e si privano dei semi, prima di tritarli grossolanamente. In una pentola si fa abbronzare un aglio tritato, in 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, si uniscono i pomodori, un pizzico di sale, pepe se piace, un pizzico di origano e qualche foglia di basilico spezzettata con le mani. Si lascia cuocere a fuoco vivace per circa 1/4 d’ora e nel frattempo si mettono a cuocere le penne.

Si taglia la mozzarella o se preferite la provola a dadini, si scolano le penne  e si versala metà in una pirofila da forno leggermente oliata. Si copre prima con la mozzarella tagliata a dadini poi con il sugo di pomodoro e infine con una spolverata di parmigiano. Si fa la stessa cosa con l’altra metà di penne. Si inforna a 170° per circa 10-15 minuti o fino a quando si sarà formata la crosta. Si fa riposare qualche minuto, prima di servire. Gustatevi le vostre Penne alla sorrentina calde, riposate e buon appetito.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.