Site Overlay

Pasta con le sarde e finocchietto

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

La Pasta con le sarde è una  di quelle ricette a cui diamo poca importanza, ma che invece deve essere cucinata più spesso per i preziosi  acidi grassi omega 3, di cui sono ricche le sarde. Le sarde fanno parte del meraviglioso pesce azzurro. Difatti il dorso di questi pesci è di un blu argentato e brillante, che sa di magico.

Quindi mangiamo più pesce azzurro e nutriamo il nostro organismo dei necessari elementi della natura. La Pasta con le sarde o a “pasta chî sardi”, è una ricetta di origine siciliana, è un primo piatto molto nutriente e tanto gustoso, per il connubio piacevole che unisce il sapore delle sarde fresche al gradevole finocchietto selvatico o in semi, che abbiamo adoperato nella ricetta.

La Pasta con le sarde si può preparare in diversi modi, noi abbiamo scelto quello più semplice e tradizionalem con l’aggiunta di pomodoro,  quindi assicuriamo che è una ricetta alla portata di tutti, anche per coloro che non hanno dimestichezza con i fornelli. Vi ricordiamo che le sarde sono prolifere da marzo a settembre, per cui le sarde fresche sono di casa e anche il finocchietto selvatico viene raccolto nel medesimo periodo.

Pasta con sarde e finocchietto – Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di spaghetti
  • 500 g di sarde
  • 8 cucchiai di passata di pomodoro o pomodori a pezzi
  • spicchio d’aglio e cipolla
  • semi di finocchietto
  • pangrattato qb
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di capperi
  • prezzemolo tritato
  • peperoncino
  • sale, pepe

Pasta con le sarde e finocchietto – Procedimento

Iniziamo a eviscerare le sarde, sfilettiamo ed eliminiamo la lisca centrale, la coda e la testa, laviamo nuovamente e asciughiamole con dei tovaglioli di carta. Tagliate i filetti che avete ottenuto, a pezzi.
Intanto in una padella con olio evo fate imbiondire l’aglio e la cipolla, toglieteli e aggiungete i  filetti di sarde che farete rosolare  fino a farle dorare.

Appena rosolate versate nella padella,  i cucchiai di pomodoro, il sale, il pepe, il peperoncino, i capperi e i semi di finocchietto che avrete ammollato in acqua, per circa 15 minuti.  Fate cuocere per una decina di minuti, spegnete e aggiungete il trito di prezzemolo. Scolate la pasta al dente e aggiungetela al tegame, insieme ad alcuni cucchiai di acqua della pasta, dove farete mantecare per qualche minuto e poi impiattate gli Spaghetti con le sarde e finocchietto, spolverizzate di pangrattato tostato in padella.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, vieni a trovarci sulla pagina Facebook, regalaci un mi piace e diventa nostro fan 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.