Site Overlay

Minestra di linguine e cozze: ricetta della cucina pugliese

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

La minestra di linguine e cozze è un primo piatto appartenente alla cucina regionale pugliese, presenta zero difficoltà, per un tempo massimo di 50 minuti. Questa minestrina è ricca di Omega 3, vitamine importanti, sali minerali, antiossidanti e rappresenta una pietanza completa, perchè ricca di nutrienti e carboidrati. 

Minestra di linguine e cozze: ricetta della cucina pugliese –  Ingredienti

  • linguine spezzettate
  • cozze
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • pomodori
  • pepe o peperoncino

 

Minestra di linguine e cozze: ricetta della cucina pugliese – Procedimento

Come nel caso degli Spaghetti con cozze, i molluschi vanno lavati per bene e se possibile aprirle ancora crude, in caso contrario, pulite il guscio e mettetele in una padella con 1 spicchio d’aglio e prezzemolo tritato, fatele aprire sul fuoco a padella coperta. Staccate i molluschi, eliminate i gusci, filtrate e tenete da parte il liquido di cottura, che servirà per la minestra. In una pentola con due o tre cucchiai d’olio extravergine di oliva, fate rosolare uno spicchio d’aglio e il prezzemolo finemente tritato.

Aggiungete i pomodori tagliati a cubetti e dopo qualche minuto anche le cozze con il loro liquido di cottura. Fate cuocere ancora qualche istante e aggiungete la quantità di acqua calda, sufficiente per cucinare le linguine e fate cuocere per circa 15 minuti. Trascorso il tempo, versate nella pentola anche le linguine e fatele lessare fino a quando non saranno cotte. Servire le linguine ben calde con l’aggiunta di un filo di olio e una macinata di pepe o peperoncino, se gradito. Servire ben caldo il vostro piatto di Minestra di linguine e cozze.  

Consiglio: Assicuratevi che le cozze siano fresche, raschiatele bene con una spazzola e tenetele un poco in acqua, servirà ad eliminare la sabbia. Eliminate le cozze non aperte dopo la cottura, non conviene mai rischiare. Naturalmente se gradite un altro tipo di pasta, potete sostituire le linguine con i tubetti o con i ditalini, lisci o rigati, come accade nella tradizione barese. Provate questa ricetta, è piacevole da mangiare, ma anche molto nutriente. La nostra affezionata fan di nome Annamaria, la prepara spesso e noi la ringraziamo per la sua bella foto.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.