Site Overlay

La pizza ai frutti di mare cu ‘a pummarola ‘ncoppa

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

La pizza ai frutti di mare cu 'a pummarola 'ncoppaLa pizza ai frutti di mare cu ‘a pummarola ‘ncoppa, è una classica pizza margherita con l’aggiunta dei frutti di mare. Il gusto e il sapore  dipendono soprattutto dai frutti di mare, quindi se vi è possibile usate quelli freschi. La pizza è uno dei capisaldi della cucina italiana e   arricchita con cozze, vongole, polipetti, moscardini ecc. diventa un piatto unico perfetto, saporito e semplice da fare. L’impasto della pizza potete farlo in casa, in questo caso bisogna prepararlo qualche ora prima, visto che deve lievitare o comprarlo preparato in un supermercato o in una forno.

Ingredienti per 4 pizze: frutti di mare con guscio (vongole, cozze e altro a piacere) circa 500 g., frutti di mare senza guscio (moscardini, polipetti, totani, seppioline, calamaretti e altro a piacere) circa 300 g, aglio, passata di pomodoro, prezzemolo, olio d’oliva extra vergine, sale e peperoncino rosso piccante se piace.

PREPARAZIONE PER L’IMPASTO DELLA PIZZA: prendete un’ insalatiera abbastanza alta e versate la farina di grano duro 00 e la farina di semola mischiate, a fontana. Riscaldate in un pentolino un poco di acqua, pari a mezzo bicchiere, e sciogliete la metà di un cubetto di lievito di birra. Fatto questo aggiungete alla farina, gradualmente, l’acqua con il lievito di birra sciolto e impastate fin quando la pasta delle vostre pizze, non sarà morbida ed omogenea. Naturalmente se occorre un altro poco di farina o acqua l’aggiungerete.  A questo punto coprite l’insalatiera con una pellicola, potete usare anche una busta di plastica e lasciare lievitare, per almeno tre ore in un ambiente con temperatura costante.

Mentre l’impasto lievita, preparate il resto: lavate e pulite le vongole e le cozze, in una padella abbastanza capiente fatele aprire, eliminate quelle che non si saranno aperti, e sgusciatene solo una parte, lasciandone qualcuna con il guscio, che servirà a dare un effetto decorativo alla vostra pizza ai frutti di mare… cu ‘a pummarola ‘ncoppa. Pulite i molluschi senza guscio che avete scelto e lessateli in abbondante acqua salata bollente, se è necessario tagliateli a pezzi.

Ora riprendete la pasta, formate i panetti, e lasciateli lievitare ancora una trentina di minuti. Mentre i panetti lievitano, tagliate a cubetti la mozzarella e mettetela a scolare, prendete i pomodori pelati, passateli col passa-verdure e salate, usate la misura grande in modo che la passata non viene molto liquida e una volta pronto l’impasto, stendete i panetti dandogli una forma rotonda, la mettete in una teglia e la farcite con il pomodoro, la mozzarella e i frutti di mare.

Aggiungete un filo di olio a crudo e cuocetele in forno caldo preriscaldato a 250° per circa 15–20 minuti, o fino a che il cornicione non si colora. A pizza quasi cotta ci aggiungete per decorazione i molluschi con i gusci, una manciatina di prezzemolo tritato e il peperoncino se piace…poi birra o vino a voi la scelta. La pizza ai frutti di mare cu ‘a pummarola ‘ncoppa, è “na’ vera squisitezz”.

1 thought on “La pizza ai frutti di mare cu ‘a pummarola ‘ncoppa

  1. La pizza è speciale e poi è la mia “pietanza” preferita, ma ai frutti di mare non l’ho mai gustata. Di sicuro qst ricetta è allettante e forse mi farà cambiare idea riguardo al mio rifiuto per i frutti di mare con pasta o altro. Complimenti ai cultori e creatori di “Baccalà fritto”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.