Site Overlay

Idee per menu completo a base di pesce

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Nel mese di giugno il mare prolifera di molte varietà di pesce, se dobbiamo organizzare un pranzo o una cena a base di pesce, possiamo sbizzarrirci a cucinare svariate ricette con i pesci del periodo. Non c’è da meravigliarsi, ogni pesce ha la sua stagione come avviene per le verdure. Sappiamo bene che i pesci di tutte le tipologie li troviamo tutto l’anno, tra decongelati, congelati e surgelati, i banchi frigo sono strapieni.

Quando ci rechiamo dal pescivendolo, i pesci in vendita sui banchi non sempre sono di stagione, ossia nel loro momento riproduttivo, e molti consorzi e persone del campo consigliano di consumare pesce del periodo, sia per risparmiare, che per tutelare le specie a rischio di estinzione.

Il cosiddetto ‘slow fish’, una rassegna che si è tenuta a Genova, a maggio scorso, è stata aperta proprio con lo slogan “Mangiamoli giusti“. Allora se ci capita di organizzare nel  1° mese dell’estate, quindi nel mese di giugno, una cena per i nostri amici, possiamo optare per la ricciola, l’orata, il sugarello, il sarago e ancora visto che abbondano alici, sardine, spigole e gallinelle.

Il menù che vi suggeriamo è molto pratico e semplice, ma tanto squisito da volerlo ripetere

  • Primo: Spaghetti con alici al sughetto di pomodoro
  • Secondo: Ricciola ai ferri e contorno d’insalata verde
  • Dolce: Delizia al limone

Per preparare gli Spaghetti con alici è un gioco, mettete una pentola capiente con l’acqua, e intanto in una grossa padella mettete a dorare l’aglio, con qualche cucchiaio di olio evo, appena dorato un pò schiacciatelo e mettete le alici diliscate, fate rosolare velocemente le alici e toglietele, versate i pomodorini tagliati a metà e fateli stordire per 5 minuti, appena pronti rimettere le alici, il prezzemolo tritato , salate e pepate.

Scolate gli spaghetti e metteteli nella padella a mantecare con il buon sughetto. Per la Ricciola, prendete dal pescivendolo le fette che dovete utilizzare e le mettete in salamoia con olio, aglio, sale, pepe misto e limone. Fatela grigliare e ogni tanto versate un pò di sughetto per non farla seccare troppo. Appena pronta mettetela in un piatto, sembrerà una fetta di carne e servitela con insalata verde. Potete concludere con una gustosa Delizia al limone, che conviene preparare il giorno precedente, e sarà la ciliegina sulla torta.

Fate un pandispagna semplice, prendete delle coppette e versateci della crema chantilly, poi prendete dei pezzi di pandispagna e bagnateli di sciroppo al limoncello, e metteteli nelle coppette, alternando degli strati di crema. Raggiunta la superficie delle coppette, mettete in frigo. Dopo alcune ore le toglierete e modellerete con altra crema chantilly e rimettetele di nuovo in frigo. Toglietele dal frigo una mezzoretta prima di servirle.

Se ti sono piaciute le ricetta del menù e vuoi seguire gli aggiornamenti, vieni a trovarci sulla pagina Facebook, regalaci un mi piace e diventa nostro fan 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.