Site Overlay

Crocché di patate alla napoletana

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

I crocché di patate o se preferiti i panzarotti, detto alla napoletana, sono lo street  food più conosciuto e tradizionale non solo di Napoli, ma di tutta la Campania. I crocché di patate sono una preparazione e  una ricetta semplice che si tramanda da secoli. I crocché di patate hanno un primato unico, fanno felici grandi e piccini, e tanto è semplice la ricetta, tanto è amata, e quando arrivano in tavola è festa.  Ecco la nostra ricetta!

Crocché di patate alla napoletana – Ingredienti

  • patate 1 kg
  • farina  00
  • pecorino romano grattato 100 g
  • mozzarella 100 g
  • 3 uova intere
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe nero
  • pan grattato
  • olio di arachidi per friggere

Crocché di patate alla napoletana – Procedimento

Si fanno bollire le patate, cercate di usare le patate farinose, in quanto i crocchè vengono più compatti.  Si pelano e si schiacciano le patate con uno schiacciapatate e si lasciano raffreddare in una ciotola capiente. Si aggiungono gli ingredienti, pecorino, tuorli, prezzemolo, sale, pepe e si amalgama con le mani il tutto, fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Se devono mangiarli anche i bambini, si evita il pepe. Si formano le palline e in ognuna si mette un pezzo di mozzarella al centro e si sagomano a forma di panzarotto.

 All’interno del crocché si può mettere oltre alla mozzarella, anche del prosciutto cotto. Si passano man mano prima nella farina, poi nell’uovo e per ultimo nel pangrattato. Quando sono stati tutti prepararti, si fanno riposare in frigo per almeno un paio d’ore. Trascorso il tempo, si friggono in abbondante olio di arachidi a 160 °e man mano che si abbronzano, con l’aiuto di una schiumarola, si alzano e si fa assorbire l’olio in eccesso nella carta assorbente da cucina. Provate a farli visto che solo a vederli fanno gola.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.