Come cuocere un uovo sodo perfetto

Come cuocere un uovo sodo perfetto

Cuocere un uovo sodo è un’operazione semplice, basta seguire i nostri consigli, che sono pochi, ma efficienti per rendervi in grado di preparare un uovo sodo perfetto. L’uovo ha un elevato potere nutritivo, è in assoluto tra le migliori fonti proteiche, ricco di vitamine del gruppo A, B e D, basta pensare che contiene tutte le sostanze per creare una vita e farla crescere. Pochi alimenti sono versatili come le uova, ideale per le insalate, per farcire panini e tramezzini, indispensabile per la preparazione di torte, nei dessert, nei gelati, nelle maionesi, nella pasta, ottime da gustare in tanti modi, oltre da sole.

Vediamo dunque il modo per preparare l’uovo sodo perfetto in poche mosse:

Partiamo della pulizia, secondo alcuni non andrebbero assolutamente lavate, per pulirle, basta un tovagliolo o un fazzoletto, un poco prima di cuocerle, il motivo è che il guscio dell’uovo lavato, diventa permeabile e quindi, in pratica, la sporcizia che vorremmo togliere, potrebbe penetrare all’interno. Secondo altri invece, è preferibile lavare le uova già prima di riporle in frigorifero, per evitare contaminazioni con altri cibi, noi facciamo scegliere voi, senza influenzare, magari le sciacquerete velocemente.

Si adagiano delicatamente in un pentola alta con acqua fredda, che le copra completamente, un pizzico di sale, che servirà ad assodare gli albumi velocemente e sigillare le crepe che potrebbero formarsi sui gusci durante la cottura. Da quando l’acqua comincia il bollore, le uova devono cuocere 8/10 minuti, dipende dalla grandezza, quindi è preferibile impostate il timer del forno per essere avvisati.

Si scolano e si mettono subito sotto l’acqua fredda corrente a raffreddarle, questo passaggio servirà a  fermare subito la cottura. Si rompe delicatamente il guscio e si sciacquano sotto l’acqua fredda corrente per eliminare i piccoli frammenti che restano attaccati.

Curiosità & consigli: Se si hanno dei dubbi sulla freschezza delle uova, basta metterle in una pentola con acqua salata, se  galleggiano sono da buttare, se invece vanno a fondo, sono fresche.

Se ti è piaciuto l’articolo, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *