Site Overlay

Cavatelli funghi porcini e salsicce

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

I Cavatelli funghi porcini e salsicce sono un primo piatto semplice, gustoso e molto raffinato. I Cavatelli funghi porcini e salsicce appartengono alla cultura e alla  tradizione culinaria italiana, forse tra i piatti più conosciuti ed apprezzati.

 Cavatelli funghi porcini e salsicce – Ingredienti x 4 persone

  • 400 g di cavatelli
  • 80 g di funghi porcini secchi
  • 2-3 salsicce
  • 1 cipolla rossa
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 100 gr di pomodori pelati
  • sale pepe e prezzemolo

Cavatelli funghi porcini e salsicce – Procedimento

Mettete i funghi nell’acqua tiepida e non calda e lasciateli in ammollo per circa mezz’ora. Quando li scolate non buttate via l’acqua, la ricetta prevede l’impiego della stessa acqua dei funghi. Naturalmente la dovete filtrare prima di utilizzarla, servirà a eliminare eventuali tracce di terra e sporcizia. In una padella antiaderente abbastanza grande, in 3-4 cucciai di olio extra vergine di oliva, fate cuocere a fuoco medio la cipolla tagliata finemente. Spellate le salsicce, schiacciatele con una forchetta, unitele nella padella e fate cuocere per circa 5 minuti.

Aggiungete i funghi porcini alla salsiccia con un mestolo della loro acqua e i pomodori pelati, fate cuocere 10 minuti e spegnete. Mettete a cuocere i cavatelli e scolateli al dente, accendete di nuovo il fuoco sotto la padella e unite le fettuccine, fate mantecare un po’ a fuoco vivo. Se occorre aggiungeteci altra acqua calda dei funghi. Servite i vostri cavatelli funghi porcini e salsicce con una bella spolverata di prezzemolo tritato.

Cavatelli funghi porcini e salsicce – Consigli: I funghi sono molto apprezzati in Italia perché si prestano a tantissime preparazioni, vengono utilizzati per primi, per ricchi secondi o per contorno per accompagnare altre pietanze. Si vendono freschi o essiccati, e a detta di molti, i funghi secchi danno più sapore rispetto a quelli freschi, l’ importante è saperli preparare. Se acquistate funghi secchi in busta e non li consumate subito, conviene congelarli e non metterli in dispensa a temperatura ambiente. La conservazione dei funghi secchi è importante, per averli al momento giusto squisiti e avere di conseguenza ricette gustose e profumate.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.