Site Overlay

Casarecce al pesto di spinaci

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Casarecce al pesto di spinaci

Le casarecce al pesto di spinaci sono un primo piatto semplice da fare, veloce da preparare, sano e leggero. Il pesto di spinaci ha un profumo molto delicato. Gli Arabi portarono lo spinacio in Europa tra il 1200 ed il 1300, e lo introdussero col nome “Il principe degli ortaggi”, poi successivamente ebbe un eccellente testimonial come accanito mangiatore, il conosciutissimo, Braccio di Ferro propagandando forza e vigore. 

Casarecce al pesto di spinaci – Ingredienti: 350 g di caserecce, mazzetti di spinaci freschi, olio extravergine di oliva, acqua di cottura della pasta, sale e pepe o peperoncino se piace.

Casarecce al pesto di spinaci – Procedimento: è una ricetta che si prepara in poco tempo, quindi mettete subito sul fuoco una pentola con l’acqua salata per le casarecce. Nel frattempo, pulite i mazzetti di spinaci, compresi i gambi, sciacquateli sotto l’acqua corrente e metteteli sul tagliere, con un coltello tagliate e tritate come fate per il prezzemolo, se non ci riuscite , tagliate anche grossolanamente, tanto verrà tutto tritato. Trasferite gli spinaci nel bicchiere di un mixer, unite il sale, l’olio extra vergine di oliva e un mestolo di acqua della cottura delle casarecce, frullate il tutto non troppo finemente, se poi vi piace più cremosa, frullate fino a ottenere un pesto denso. Naturalmente il segreto per avere un ottimo piatto di casarecce al pesto di spinaci è importante usare spinaci freschi , meglio se comprati direttamente in campagna, appena colti. Con gli spinaci surgelati, che poi sono precotti o con quelli imbustati del supermercato, questo piatto è comunque accettabile, ma non è la stessa cosa. Scolate le casarecce, rimettetele nella pentola e uniteci il pesto di spinaci, amalgamate per bene e servite con una spolverata di formaggio parmigiano.

Caserecce al pesto di spinaci – Varianti: quando passate nel mixer gli spinaci, potete aggiungere agli ingredienti anche qualche foglia di rucola e una mangiata di mandorle o pinoli, il sapore per la presenza della rughetta sarà più rustico, ma ugualmente gustoso. Un’altra variante, che poi più che variante è un abbellimento del piatto, potete servire le vostre casarecce al pesto di spinaci, con una mangiata di pinoli o mandorle tritate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.