Site Overlay

Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Il Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce è una ricetta campana leggera veloce e allo stesso tempo molto gustosa che si prepara  soprattutto al cenone nel periodo natalizio. La ricetta del baccalà all’insalata con  papacelle in agrodolce che stiamo per proporvi è quella classica e tradizionale, è una pietanza che non  considerando il tempo per dissalare il baccalà, si prepara i 15 minuti.

 Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce – Ingredienti

  • baccalà ammollato 750 gr
  • aglio 1 spicchio
  • olive verdi 100 gr
  • papacelle in agrodolce 2
  • olio extra vergine di oliva

Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce – Procedimento

Premessa: diventa tutto semplicissimo se usiamo baccalà già ammollato, come in questo caso, i tempi di preparazione si riducono tantissimo. Si lessa il baccalà in una pentola abbastanza grande per circa 10-15 minuti, usate una forchetta per verificare spesso la cottura, perché se cuoce troppo, si disfa. Una volta cotto, si mette in uno scolapasta a scolare e intiepidire. Poi si inizia con l’eliminare prima della pelle, poi delle spine e infine si riduce in scaglie.

Ricavate le scaglie, si sistemano man mano in un piatto da portata e si aggiungono le olive verdi, le papacelle tagliate a pezzi, un aglio tagliato grossolanamente e si condisce con olio extra vergine di oliva. Non aggiungete sale, perché il baccalà e già saporito. Fate raffreddare e riposare un’oretta, e la vostra ricetta del Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce è pronto, per essere gustato.

 Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce – Varianti: Volendo si possono aggiungere anche olive nere e/o la giardiniera campagnola, un insieme di ortaggi spezzettati, lessati in acqua ed aceto ed utilizzata spesso, come contorno o guarnitura di altri piatti.

Baccalà all’insalata con papacelle in agrodolce – ConsiglioLe papacelle in agrodolce sono conservate sotto aceto, quindi, è preferibile, prima di unirle al baccalà, lasciarle in acqua fredda, per una trentina di minuti.

Se ti è piaciuta la ricetta, vieni a trovarci sulla pagina Facebook e clicca mi piace, così diventerai nostro fan e potrai seguire tutti gli aggiornamenti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.