Site Overlay

Baccalà al verde: una ricetta sfiziosa

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. G. B. Shaw

Numerose sono le ricette per cucinare il baccalà e una di queste è il Baccalà al verde, un secondo piatto molto semplice, ma tanto saporito. Spesso c’è confusione tra  baccalà stoccafisso, vi spiego subito che il baccalà viene conservato sotto sale, mentre  lo stoccafisso al sole. Era obbligatorio questo chiarimento, perché in molte parti d’Italia il baccalà viene spesso confuso con lo stoccafisso. 

Baccalà al verde: una ricetta sfiziosa  – Ingredienti

  • baccalà ammollato
  • aglio, prezzemolo tritato
  • olio extra vergine di oliva
  • peperoncino(facoltativo)

Baccalà al verde: una ricetta sfiziosa – Procedimento

La prima operazione è quella di dissalare il baccalàse non si acquista baccalà già dissalato. Si sciacqua e si taglia a pezzi e i pezzi si mettono prima a colare in un colapasta, per fargli perdere l’acqua in eccesso, poi si asciugano con la carta assorbente da cucina o con un canovaccio pulito. In una pentola capiente si mettono due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, un trito di aglio e abbondante prezzemolo e come l’olio comincia a sfrigolare si aggiungono un paio di cucchiai d’acqua, per non fare bruciare l’aglio e poi subito dopo le patate tagliate a fettine o a rondelle.

In questo modo si insaporiranno, ma dovremo essere vigili a non farle attaccare alla pentola, e intanto che cuociono coprire il tutto con un coperchio. Dopo 20 minuti circa, si uniscono i pezzi di baccalà, si rimette il coperchio e si vigila ancora, per non far attaccare patate e baccalà sul fondo della pentola, se asciuga troppo idratate con qualche cucchiaio d’acqua. Dopo circa 15 minuti, il Baccalà al verde è pronto, servire caldo con un bel bicchiere di vino bianco secco che non sovrasti il gusto del baccalà e quella sensazione magica che resta dopo averlo mangiato. Provare per credere, ricetta di Baccalà al verde, questa si che è la cucina del cuore.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi seguire gli aggiornamenti, vieni a trovarci sulla pagina Facebook, regalaci un mi piace e diventa nostro fan 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.